Machu Picchu in Machina

03 Giorni - 02 Notti

Giorno 01: Ollantaytambo - Santa Teresa

La mattina si prosegue verso il villaggio di Santa Teresa è un percorso pieno di belli paesaggi che mostrano il meglio della geografia del luogo in cui vivra un'avventuraindimenticabile percorsi pieno di

emozioni e persone molto simpatiche che rendono piacevole il suo percorso , attraversare la strada Abra Malaga si trova 4316 metri sul livello del mare , dove si potranno apprezzare il Nevado Veronica noto anche come Wakaywillque , è una montagna situata 5.682 m sul livello del mare , è uno dei principali elevazioni della Cordigliera Urubamba , una catena montuosa che fa parte della serie di Oriente Cordilera delle Ande peruviane . La montagna ha una lunghezza approssimativa di 10 km.

Approssimativa in direzione est - ovest di larghezza 2 km . Qui sono stati sviluppati ghiacciai di montagna la cui altezza minima di neve è in media 4600 metri . Questa montagna è caratterizzata da una topografia molto

robusto con pendenze ad altissima passa a 40 gradi , il che rende inclini a sviluppare valanghe . Nel 2005 , un prodotto frana o valanga di un distaccamento di ghiaccio e roccia del monte Veronica , a valle , è diventato il

Runtumayo rotto in un flusso di detriti ( alluvione ), che una volta raggiunta la Rio Urubamba parzialmente arginato le sue acque , che colpisce 400 metri dalla linea ferroviaria e terreni agricoli , sistemi di irrigazione e

di acqua potabile , senza registrarti vittime nell'incidente .

Siamo arrivati a Santa Teresa ci siamo trasferiti all'ostello allora cammineremo per 30 ' per le terme di Colca maggio costruito sulle pendici della montagna e lungo il fiume Urubamba , il complesso di acqua termale

dispone di tre piscine di diverse dimensioni e profondità , la che sono alimentate con acqua medica compresa tra 40 ° C e 44 ° C. In fondo delle piscine c'è sabbia soffice e intorno alle piscine possono vedere rocce, vegetazione , il rumore del fiume e le montagne . Le terme di Santa Teresa sono dotate di bagni, docce ,spogliatoi, il calcio , lo spazio campeggio , caffetteria , chiosco per la fornitura di cibo e bevande e un gazebo . Essa ha anche un sistema di idromassaggio

Alimentazione: Colazione

Giorno 02: Santa Teresa / Acque Calde ( Machupicchu Pueblo )

Dopo la prima colazione passeggiata di circa 3 ore con destinazione la città di Aguas Calientes Machu Picchu dove arriveremo media 12:30 dove avremo un alloggio in ostello

e poi avremo le informazioni prima della visita a Machu Picchu

Alimentazione: Colazione

Giorno 03: Aguas Calientes ( acque Calde): Waynapicchu / Machupicchu / Ollantaytambo / Cusco

Presto di mattina, Eccellente opportunità per alzarsi presto, osservare una bell'alba per prendere l'autobus che ci porterà in un viaggio di 20 minuti, salendo per un strada a zigzag, fino all'incredibile Machu Picchue continuamo per scalare il   Huayna Picchu o Wayna Pikchu (  Quechua ) è il monte che sovrasta  Machupicchu. Il suo nome significa Giovane Vetta. Picco molto ripido, poco distante dalla spianata del sito archeologico, ha un sentiero, che pur se stretto e molto ripido permette di raggiungere la vetta - anch'essa ricca di architetture Inca - in circa quaranta minuti senza grandi difficoltà. Dalla sua cima si può ottenere una splendida visuale dell'antica città Inca. Sempre dalla cima un sentiero, percorribile in circa un'ora, porta ai resti di un tempio cerimoniale Inca, il temió della Luna.

 L'escursione include con un tour guidato della Cittadella, visitando la Plaza Principal, la Torre Circular, el Sagrado Reloj Solar, los cuartos reales, el templo de las Tres Ventanas y los cementerios. Tiempo libre la Piazza Principale, la Torre Circolare, il Sacro Orologio Solare,le stanze reali, il tempio delle Tre Finestre ed i cimiteri. Il Machu Picchu o Machu Pikchu è un sito Archeologico Inca situato in Peru, nella valle dell'Urubamba, a circa 2.430 msml. Il nome, deriva dai termini Quechua, machu ( vecchio ) e pikchu ( cima o montagna ). Fa parte dei Patrimoni dell’umanita stilati dall'Unesco Nel 2003, più di 400mila persone hanno visitato le rovine e l'UNESCO ha espresso preoccupazione per i danni ambientali che un tale volume di turisti può arrecare al sito. Trasferimento allo stazione di trenop rientro a cusco

Alimentazione: Colazione

Foti

 

Flag Counter